L'Unione Musicale: grandi interpreti e divulgazione musicale - pagina della musica - Pagina


L'Unione Musicale: grandi interpreti e divulgazione musicale


Binomio perfetto quello di invitare grandi musicisti e divulgare la musica classica in una Stagione musicale. Questo è il grande e nobile lavoro che anche quest’anno vede l’Unione Musicale protagonista. In questa nuova Stagione vengono riconfermate “Ateliebebè primi suoni con mamma e papà (laboratorio per bambini da 0 a 18 mesi)”, “Note in gioco- Divertirsi con la musica” (laboratori per bambini da 2 a 3 anni)” e “Raccontami una nota- Favole musicali per famiglie (spettacoli di teatro musicale per bambini dai 4 anni)”. A questa riconferma si aggiunge un nuovo progetto dal titolo “Short Track- 30 minuti di classica per tutti”. Quattro miniconcerti replicati nella stessa sera alle ore 18, 19 e 20 da novembre a febbraio per far conoscere ai “non intenditori” di ogni età, i brani più famosi di musica classica avendo la possibilità di parlarne con gli esecutori. Tanti i concerti in programma. Il Cartellone della nuova Stagione 2017/2018 verrà inaugurato il 18 ottobre con il concerto del giovane pianista russo Daniil Trifonov (foto), grande stella in ascesa.

Sarà una Stagione con tanti pianisti: Andrea Lucchesini, Angela Hewitt, le sorelle Labeque (foto), Radu Lupu, Murray Perahia.

Il Quartetto Casals (foto), eseguirà l’integrale dei Quartetti di Beethoven in quattro concerti, di cui gli ultimi due saranno eseguiti nella Stagione 2018-2019. Da segnalare un concerto reading intitolato “ L’affare Vivaldi”con la presenza dell’attore Luigi Lo Cascio e l’Ensemble Modo Antiquo, con il direttore d’orchestra Federico Maria Sardelli autore del libro “l’Affare Vivaldi”.

Pier Luigi Fuggetta