mercoledì 22 nov 2017
ultimo aggiornamento ore 21.20
CRONACA
ATTUALITA'
INTERVISTE
SPORT
pagina BiancoNera
HANNO DETTO...
L'INTERVENTO DI...
tsunami
pagina dei libri
pagina dell'Arte
pagina della musica
pagina del cinema
pagina della salute
pagina del gelato
pagina delle ricette
pagina delle aziende
pagina degli annunci
pagina dei soldi
pagina degli astri
pagina dei Pezzi da 90
pagina dei concorsi
pagina di Google
pagina del cane Vidar
photogallery
Cerca su Pagina:

Area Utenti
Commenta i nostri articoli:
Username:
Password:
MILANO - 26/04/2017MOSTRE/EVENTI

Gli Ex Libris di Schialvino & Verna







Sabato 13 Maggio alle ore 11 si inaugura la mostra in omaggio a Maria Teresa d’Austria (1717 – 1780) ... realizzata in collaborazione con la Biblioteca Nazionale Braidense in occasione della donazione dell’opera omnia degli ex libris e della grafica di evento dei due incisori alla Braidense, nell’anniversario dei trecento anni dalla nascita di Maria Teresa d’Asburgo

fondatrice della Biblioteca.


Il 13 maggio 1717 nasceva a Vienna Maria Teresa d’Austria, il cui governo, secondo molti, è  alla base della Lombardia moderna. Il suo regno, infatti, fu contrassegnato da numerose riforme che diedero al Lombardo-Veneto un’organizzazione di respiro europeo e di grande sviluppo culturale. Maria Teresa comprese l’importanza della divisione dei poteri giuridico, finanziario e amministrativo. Introdusse la redazione del catasto. Volle che l'istruzione primaria fosse obbligatoria. Ridusse i privilegi del clero. Si adoperò perché venisse abolita la tortura. Riformò i collegi e diversi istituti culturali. Per suo volere venne fondata, nel 1770, la Biblioteca Braidense.
In questa occasione gli xilografi Gianfranco Schialvino e Gianni Verna hanno voluto donare alla Biblioteca il loro prestigioso archivio di ex libris e di grafica di evento,  arricchito da alcuni nuovi pezzi  dedicati all’Imperatrice.
La mostra è allestita nella Sala a lei dedicata: l’ingresso è dominato da un suo ritratto postumo firmato da Agostino Comerio, intorno le boiseries disegnate da Giuseppe Piermarini, l’architetto del Teatro alla Scala, anch’esso voluto dalla sovrana. Nelle bacheche sono esposti gli ex libris originali (circa 350 pezzi), molti eseguiti per personaggi famosi, da Sandro Pertini a Dario Fo, gli studi e le varianti a essi collegati e diverse matrici a illustrarne le tecniche di stampa. Lungo questo percorso trovano spazio ritratti, stampe e documenti che raccontano la vita dell’imperatrice e attestano il forte legame che ella ebbe con la città di Milano.





L’apertura ufficiale dell’inaugurazione sarà seguita da una visita guidata dai due incisori xilografi alla mostra, che esporranno una essenziale storia dell’ex libris e sulla maniera di inciderlo.

Insieme al direttore della Biblioteca Braidense Maria Goffredo, interverranno Andrea Kerbaker,  Claudia Grigolli (assistente del Consolato Generale d'Austria e del Forum austriaco di cultura) e i due artisti incisori Gianfranco Schialvino e Gianni Verna.


Durante il periodo di esposizione, si terranno degli incontri per far conoscere la xilografia e le tecniche di stampa.

Per farne richiesta:
Scrivere a: b-brai.didatticabeniculturali.it o telefonare al 02 86460 907 e chiedere di Marina Zetti.

30 / 31 maggio incontro organizzato da SSL e Istituto Lombardo… Prof. Capra e Gaspari, eccc

ORARIO: dal 13 Maggio al 30 Giugno 2017
dal Lunedì al Sabato, dalle 9,30 alle 13,30
Ingresso gratuito e catalogo in mostra


Biblioteca Nazionale Braidense
Milano, Via Brera 28
Tiziana Porro Tel. 02 86460907 int.501 – Email: b-brai.comunicazione@beniculturali.it
www.braidense.it



Catalogo

Versione per stampa

Articoli correlati

REDAZIONE - PUBBLICITA' - PROMOZIONI - _ - Road Communication sas Editrice P.I. 09842050016 - Copyright © Pagina - All rights reserved
Powered by Blulab