mercoledì 22 nov 2017
ultimo aggiornamento ore 21.24
HOME RIVOLI
CRONACA
ATTUALITA'
INTERVISTE
pagina dei libri
pagina dell'Arte
pagina della musica
pagina del cinema
pagina della salute
pagina del gelato
pagina delle ricette
pagina delle aziende
pagina degli annunci
pagina dei soldi
pagina degli astri
pagina dei Pezzi da 90
pagina dei concorsi
pagina di Google
pagina del cane Vidar
photogallery
Cerca su Pagina:

Area Utenti
Commenta i nostri articoli:
Username:
Password:
RIVOLI - 24/11/2014ATTUALITA'

Davide Van De Sfroos a Maison Musique

Giovedì 27 novembre 2014 evento imperdibile a Maison Musique. A salire sul palco dell’auditorium rivolese sarà infatti il celebre cantautore lombardo Davide Bernasconi, in arte Davide Van De Sfroos, nato a Monza, classe 1965, e cresciuto a Mezzegra, nel 'cuore' del lago di Como. Quasi tutte le sue canzoni (e i suoi libri) fanno capo al Lario, al suo spirito profondo, ai suoi lati sporchi e puliti, alle sue luci e alle ombre, ruotando attraverso tutti i paesi rivieraschi.

La maggior parte dei testi è pensata, scritta e cantata in dialetto tremezzino (o laghée): una lingua più che un vernacolo, resa ancora più realistica da storie e personaggi assolutamente poetici.

Attivo dal ’95, pubblica una notevole quantità di dischi, che gli valgono nel ’99 il premio Tenco come miglior autore emergente (per l’album Breva & Tivan), e nel 2002 e nel 2008 la Targa Tenco come miglior album in dialetto (con, rispettivamente, semm partii, disco d’oro con oltre 50mila copie vendute e PICA!, che conquista uno storico quarto posto nella classifica degli album più venduti in Italia).

A febbraio 2011 Davide Van De Sfroos partecipa alla 61ª edizione del Festival di Sanremo con Yanez, un brano sul celebre personaggio salgariano Yanez De Gomera, posizionandosi, a un passo dal podio, quarto nella classifica finale. Il 15 marzo esce il nuovo album di inediti intitolato, a sua volta, Yanez. Nei primi mesi dell'anno 2012 si consolida la collaborazione tra Van de Sfroos e la figlia di Zucchero, Irene Fornaciari, che aveva duettato con lui all'Ariston. Davide scrive infatti il testo e la musica di Grande Mistero, brano interpretato da Irene in occasione della sua partecipazione alla 62ª edizione del Festival di Sanremo.

Il 15 aprile 2014, a tre anni dal successo sanremese di Yanez, Davide consegna ai fan il suo nuovo disco di inediti, Goga e Magoga, pubblicato dalla Bat Records e distribuito da Universal Music. Il nuovo lavoro debutta al secondo posto nella classifica di vendita italiana. È un risultato storico per l'artista lombardo, che supera anche il successo di Pica! e di Yanez. Un successo reso ancora più eclatante dalle peculiarità del disco, cantato, come sempre, in dialetto laghée e realizzato dall'etichetta personale del cantautore che non rinuncia a essere totalmente indipendente, appoggiandosi al colosso Universal per la distribuzione a livello nazionale. Nella settimana d'uscita, Goga e Magoga è stato primo nelle classifiche degli store digitali Amazon.it e iTunes Italia, primo nei download per Ibs.it e Playstore di Android.

Come ogni artista che si rispetti, Davide affianca ai lavori discografici un’intensa attività live che lo porta negli anni a calcare palchi prestigiosi in tutta Italia e all’estero. Si esibisce a La Notte della Taranta e in diverse città estere da Madrid a Bruxelles, da Berlino fino a New Orleans per il French Quarter Festival. In questi circa 20 anni di attività Davide anima con la sua musica decine di piazze e teatri italiani, arrivando a conquistare due “sold out” all’arena Forum di Assago (12.000 spettatori paganti).

E' partito sabato 20 settembre dal Teatro San Domenico di Crema il tour teatrale di Davide Van De Sfroos, ribattezzato dal cantautore tremezzino - in perfetto stile De Sfroos - Tùur Teatràal. Diversi gli appuntamenti in calendario nei prossimi mesi in quella che vuole essere una rievocazione delle canzoni che nel passato hanno fatto la storia di Davide Van De Sfroos unita a una rivisitazione in chiave acustica di alcuni dei brani di Goga e Magoga. “Il Tùur Teatràal sarà l'occasione per rispolverare alcuni dei brani rimasti a lungo chiusi in un cassetto - conferma Davide. C'e' grande voglia di riscoprire il passato, affidandosi a quelle canzoni che ancora oggi fanno parte a pieno titolo della mia storia personale e musicale. Il teatro permette di rivisitare i brani in chiave acustica e intima, mescolando passato e presente, con uno sguardo - perche' no - anche al futuro”.

Privilegiando la versione acustica dei brani, Davide Van De Sfroos a Maison Musique sarà accompagnato dal violino di Angapiemage Galliano Persico, dalle chitarre di Maurizio "Gnola" Glielmo e dal polistrumentista Andrea Cusmano.

Inizio ore 22. Ingresso in prevendita a 25 euro, oppure la sera stessa alla cassa a 30 euro.


Sabato 22 novembre
MAISON MUSIQUE
Ingresso in prevendita a 25 euro,
oppure la sera stessa alla cassa a 30 euro. 








Versione per stampa

Articoli correlati

REDAZIONE - PUBBLICITA' - PROMOZIONI - _ - Road Communication sas Editrice P.I. 09842050016 - Copyright © Pagina - All rights reserved
Powered by Blulab