venerdì 14 dic 2018
ultimo aggiornamento ore 08.48
CRONACA
ATTUALITA'
INTERVISTE
SPORT
pagina BiancoNera
HANNO DETTO...
L'INTERVENTO DI...
tsunami
pagina dei libri
pagina dell'Arte
pagina della musica
pagina del cinema
pagina della salute
pagina del gelato
pagina delle ricette
pagina delle aziende
pagina degli annunci
pagina dei soldi
pagina degli astri
pagina dei Pezzi da 90
pagina dei concorsi
pagina di Google
pagina del cane Vidar
photogallery
Cerca su Pagina:

Area Utenti
Commenta i nostri articoli:
Username:
Password:
TORINO - 04/11/2014CRONACA

L'ARTE QUALIFICA BARRIERA DI MILANO

B.ART - Arte in barriera è una delle azioni realizzate nell'ambito del programma integrato di sviluppo urbano coordinato dal Comitato Urban, che per la sua attuazione ha incaricato la Fondazione Contrada Torino Onlus.Ideato per riqualificare l’ambiente costruito del quartiere di Barriera di Milano il progettoB.ART punta a quei valori che l’arte pubblica riesce in modo immediato a innescare negli occhi di chi fruisce una parte di città che presenta ancora tratti fortemente connotati dal degrado. Arte pubblica diffusa e partecipata per rigenerare lo spazio urbano. Infatti tutto il processo di realizzazione è stato caratterizzato da unelevatissimo grado di coinvolgimento dei cittadini del quartiere.Il bando internazionale rivolto ad artisti, designer e graphic designer, ha chiesto ai partecipanti dicimentarsi sulla proposta di un unico concept da declinare su 13 facciate cieche messe a loro disposizione e anche su oggetti d’uso comune da prototipizzare nei prossimi mesi. Tre le fasiprincipali: la ricerca delle pareti, il bando per la selezione dei vincitori e la realizzazionedelle opere. In primo luogo è stato affrontato un lungo lavoro di selezione dei frontespizi – 9 di proprietà privata e 4 di proprietà pubblica – che fossero rappresentativi di Barriera. Azione che harichiesto un’attività di facilitazione e mediazione per arrivare alle delibere delle assemblee condominiali in cui di volta in volta le persone si ritrovavano a riflettere, con i tecnici dellaFondazione, su benefici e rischi che una tale operazione poteva comportare. Si è arrivati poi alla scrittura del bando, che ha attribuito 13 frontespizi per oltre 2000 metri quadrati a un unico artistao gruppo di artisti. L’avviso richiedeva competenze e capacità non comuni sia sotto l’aspetto progettuale che realizzativo.Nel corso dei due mesi a disposizione dei partecipanti sono arrivate 84 proposte di cui 77 europee e7 extraeuropee che sono state selezionate, grazie al lavoro congiunto di una giuria di esperti e di una giuria di territorio, quest'ultima composta da 33 rappresentanti di associazioni, scuole, abitanti del quartiere e leproprietà dei 13 muri messi a bando. Oltre alla selezione di Francesco Giorgino in arte Millo, giovane talentuoso artista italiano, sono statipremiati altri tre progetti. Dai primi giorni di settembre Millo è partito con l’ultima fase diB.ART: la realizzazione delle opere è avvenuta su pareti appositamente preparate daun’impresa accreditata e selezionata tramite gara pubblica.I tempi sono stati quasi perfettamente rispettati e l’artista si è dimostrato molto disponibile anchenei confronti di coloro che hanno chiesto sostituzioni o modifiche delle opere proposte per il bando sotto forma di bozzetti. Questa disponibilità rende bene l’idea di come tutta l’operazione sia stataveramente condivisa con l’obiettivo finale di rendere i cittadini di Barriera partecipi e orgogliosi dell’operazione. Tutto il progetto B.art è stato documentato con fotografie e riprese video che contribuiranno allarealizzazione di un docu-film che sarà presentato l’8 novembre in occasione della premiazione deivincitori e dell'inaugurazione della mostra delle opere selezionate arricchita dalla pubblicazione di uncatalogo che racconta il processo di B.art in profondità e nei suoi aspetti più partecipati e cheillustra tutte le proposte pervenute.Sabato 8 novembre 2014 sarà organizzata una giornata dedicata alla scoperta delle opere di Milloe dell'arte urbana in Barriera di Milano.Tour gratuito in autobus su prenotazione (fino adesaurimento posti) e in bici - Ore 10 e 15 con partenza da corso Palermo 122.In entrambe le occasioni si vedrà Millo all'opera e disponibile a interagire con i partecipanti. Perprenotare entro il 6/11: info@arteinbarriera.com oppure 011/4431115 - 011/4430275.Dalle 17, nei Laboratori di Barriera in via Baltea 3, si presenterà in anteprima il docufilm "B.ART e il pittore volante" con premiazione del vincitore e dei finalisti delbando.



Versione per stampa
REDAZIONE - PUBBLICITA' - PROMOZIONI - _ - Road Communication sas Editrice P.I. 09842050016 - Copyright © Pagina - All rights reserved
Powered by Blulab