martedì 21 nov 2017
ultimo aggiornamento ore 11.13
CRONACA
ATTUALITA'
INTERVISTE
SPORT
pagina BiancoNera
HANNO DETTO...
L'INTERVENTO DI...
tsunami
pagina dei libri
pagina dell'Arte
pagina della musica
pagina del cinema
pagina della salute
pagina del gelato
pagina delle ricette
pagina delle aziende
pagina degli annunci
pagina dei soldi
pagina degli astri
pagina dei Pezzi da 90
pagina dei concorsi
pagina di Google
pagina del cane Vidar
photogallery
Cerca su Pagina:

Area Utenti
Commenta i nostri articoli:
Username:
Password:
SAN MAURO - 24/10/2013L'INTERVENTO DI...

Salviamo il patrimonio del Gobetti

Giusto Stefani

Signor Sindaco,

La prego di scusarmi se impegno un po’ del Suo tempo ma a fronte delle vicende che riguardano il Gobetti, mi sento in dovere di proporre anch’io una soluzione per continuare a godere dell’utilizzo di questo nostro patrimonio. Il tormentone: chiusura sì o no, stimola il desiderio di dire la “mia”. Semplicemente vorrei si prendesse in considerazione anche l’esperienza (aggiornandola) fatta 35 anni fa (l’impegno dell’allora assessore Silvana Ranzato Socco, che promosse - ed ebbe un grande successo - il coinvolgimento di associazioni e cittadini interessati all’utilizzo della struttura, dei suoi servizi e delle sue attrezzature): che di là dal bando per la gestione, un comitato, o qualcosa del genere, oltre ad averne cura, stimoli le iniziative più diverse e la partecipazione. La voglia, l’interesse dei cittadini, soprattutto i giovani hanno bisogno di “fare”: l’intervento nel parchetto di via Boves lo dimostra. Forse manca o non è sufficiente lo stimolo, l’iniziativa dell’assessorato. Oltre la biblioteca è l’unica struttura per fare cultura, svago e intrattenimento; spero che prima di chiuderla si valuti fino in fondo la perdita. È vero che è passato tanto tempo, ed è anche vero che stiamo attraversando un periodo difficile, ma anche quando fu acquisita, non nuotavamo nell’oro. Il mio interesse per il cinema teatro Gobetti è sollecitato, forse, anche da un po’ di nostalgia. Sì, perché fui il primo a suggerirne l’acquisto quando seppi che il proprietario stava per chiudere e vendere (per destinarlo a supermercato, o cos’altro) quello che allora si chiamava “Cinema Riviera”. Sarebbe davvero un peccato perdere il nostro cinema teatro. A vederlo oggi non posso fare a meno di ricordare la condizione di degrado che presentava allora l’intero fabbricato. Nel tempo ha subito molti interventi, ed è stato completamente trasformato. In quel periodo, pur essendo non molto accogliente, e forse anche poco sicuro, è stato utilizzato da gruppi di persone per diverse attività. Si trattava di tanti giovani animati da una grande voglia di “fare”, tanto da non badare all’estetica del locale. Negli anni passati si sono fatti interventi di manutenzione, anche strutturali, molto costosi, che hanno consentito di renderlo rispettoso delle norme di sicurezza. Adesso, è necessario che sia più accogliente e aggiornare l’apparato tecnologico? Bene, allora non fermiamoci a contemplare le tabelle pitagoriche. Troviamo quanti più soldi possibili e se non bastano spiegate bene cosa intendete fare e cercate di capire, coinvolgendoli, cosa vogliono i cittadini di San Mauro (la storia di San Mauro ci racconta che per costruire il ponte i sanmauresi si “tassarono”….). Non alieniamo l’unico luogo della nostra città nel quale si possono fare tante attività. È ormai parecchio tempo che sui giornali locali leggiamo notizie che riguardano il ”Gobetti”; l’ultima, quella dell’assessore: fare programmi in modo da poter utilizzare gli impianti che ci sono. Ipotesi scartata in modo deciso da chi e’ del mestiere…. Mi permetta di dirle anche, forse un po’ per vanagloria: per chi non lo sa o non lo ricorda il nome Piero Gobetti fu proposto da me e accettato con entusiasmo dai colleghi amministratori di allora. Signor sindaco, mi rivolgo direttamente a lei perché spero non vorrà sacrificare il nostro cinema teatro in omaggio al bilancio comunale, che, lo sappiamo, piange; ma spulciando fra i capitoli….. E’ difficile credere che i 30 mila euro mancanti possano determinare un evento terribile. Non vorrà passare alla storia come chi ha buttato questo patrimonio? La saluto con i migliori auguri.


Versione per stampa
REDAZIONE - PUBBLICITA' - PROMOZIONI - _ - Road Communication sas Editrice P.I. 09842050016 - Copyright © Pagina - All rights reserved
Powered by Blulab